Cattivi odori Manduria. Manduria Lab chiede che l’amministrazione intervenga.

I festeggiamenti in onore del Santo Patrono, San Gregorio Magno, nella città di Manduria sono stati funestati da quello che ormai sembra essere il peggiore incubo per molti cittadini ovvero i cattivi odori che creano soprà la città una cappa nauseabonda in concomitanza del vento di Settentrione.

Già nello scorso anno furono presentate al Commissario Garufi un esposto e una petizione con i quali alcuni cittadini chiedevano all’amministrazione commissariale di intercettare la fonte di questi cattivi odori e do porvi finalmente rimendio, ma sfortunatamente tutto è passato nel dimenticatoio, così, a distanza di un anno, Manduria Lab – laboratorio politico progressista, ha inviato un nuovo esposto alla nuova amministrazione commissariale .

Con la presente,  scrivono i componenti di Manduria Lab,  si intende informare le S.S.V.V. che in data 25 Ottobre 2017 questo laboratorio politico indirizzó all’attenzione della precedente amministrazione Commissariale del Comune di Manduria un esposto, correlato da una petizione sottoscritta da centinaia di cittadini, con il quale chiedeva di assumere tutte le misure necessarie all’accertamento degli odori nauseabondi che interessano la Città di Manduria.

Facciamo presente che, nonostante sia trascorso quasi un anno, nessun riscontro è stato dato al suddetto esposto e non risulta che siano state adottate misure di ricerca della fonte di provenienza, utili a contrastare tali episodi e difendere la salute pubblica.

Nel contempo, gli episodi relativi i cattivi odori non sono affatto diminuiti, come dimostra la cappa maleodorante diffusa nella giornata di ieri in tutta la Città e particolarmente evidente a causa dell’enorme partecipazione popolare registrata in concomitanza con i festeggiamenti del Santo Patrono; festeggiamenti che sono stati indubbiamente funestati da questa piaga ormai nota a tutta la popolazione.

Chiediamo dunque con maggiore forza di prendere in considerazione questa nostra e assumere senza ulteriore indugio, tutte le iniziative che riterrà opportune al fine di determinare le cause di questo fenomeno divenuto insopportabile.
Fiduciosi della Sua attenzione e in attesa di riscontro, ne approfittiamo per porgerLe i nostri più cordiali saluti.

Be the first to comment

Leave a Reply