Depuratore Consortile. Il Movimento Manduria Noscia incontra il Consigliere Regionale Morgante ed il Sindaco Minò.

Oggi, 03/11/2018, nella sede del Movimento Manduria Noscia, rispondendo all’invito del Presidente Mimmo Breccia, si sono incontrati il Consigliere Regionale Luigi Morgante, il Sindaco di Avetrana Antonio Minò e il Vicesindaco di Avetrana Alessandro Scarciglia unitamente al presidendente del Movimento Manduria Noscia, Mimmo Breccia.

Alla luce di quella che è l’incontrovertibile volontà Popolare riguardo la delocalizzazione dell’erigendo depuratore consortile che si esprimerà nella Manifestazione del 16 Dicembre 2018, si è ritrovato lo spirito collaborativo che già in passato, in occasione della Manifestazione del 7 Aprile 2017, aveva portato i vari esponenti Istituzionali ad una soluzione alternativa.

Lo stesso Consigliere Regionale Morgante, dando pieno appoggio alla Manifestazione, si è impegnato a portare formalmente all’attenzione del Governatore Emiliano la problematica legata al territorio di Manduria, Avetrana e Paesi limitrofi.

Una posizione, questa, mirata alla costituzione di un tavolo istituzionale per una trattativa sulla delocalizzazione. I Cittadini avranno la possibilità finalmente di esprimere il proprio dissenso alla localizzazione attuale ai tavoli preposti, cosa sin’ora disattesa da coloro che hanno rappresentato la Città di Manduria. A breve si terrà una riunione con tutti i Partiti, Movimenti, Associazioni e Comitati del Territorio per definire gli ultimi aspetti tecnico-organizzativi.

Data per certa la presenza alla Manifestazione di diversi Sindaci del comprensorio dei Comuni interessati.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici