Manduria. ll centro cittadino si tinge di Rosso InChiostro.

Natale è ormai alle porte ma quest’anno il clima di festa si preannuncia più intenso.

Il 23 dicembre a partire dalle ore 19:00 l’A.T. Pro Loco di Manduria organizza, con il Comune di Manduria ed il Consorzio di Tutela del Primitivo, la IV edizione di ‘Rosso Inchiostro’, una manifestazione che vedrà come protagonista l’eccellenza territoriale per antonomasia, il Primitivo di Manduria. Teso ad esaltare la cultura e le tradizioni locali, l’evento metterà in relazione col territorio il nostro prodotto più celebre, il vino Primitivo di Manduria, per valorizzarne le caratteristiche che lo hanno reso famoso anche oltre confine. Una serie di stand accoglierà l’esposizione di specialità enogastronomiche tra le quali sarà possibile degustare vini prodotti dalle numerose aziende aderenti all’evento che operano nelle terre del primitivo. A riscaldare il clima tipico delle notti più lunghe e fredde dell’anno e ad infrangere il silenzio che le caratterizza sarà il sound di otto gruppi pugliesi. Diversi generi musicali infiammeranno gli scenari trasfigurati da un meltin’ pot di tradizione ed innovazione tra sacro e profano che solleciterà, in una completa sinestesia, tutte le percezioni sensoriali.

Location dell’evento sarà il corso XX Settembre e due dei chiostri più suggestivi di Manduria che su di esso si affacciano, un’occasione per aprire questi splendidi contenitori al grande pubblico e per mettere in risalto tutto il valore del nostro patrimonio storico–artistico. Le settecentesche campate del Chiostro degli Scolopi (Palazzo di Città in piazza Garibaldi) amplificheranno il pop-rock della cover rock band anni 70-80-90 ATTAHOME ed ospiteranno la street art di Matteo Pesare mentre nell’ex convento degli Agostiniani risuonerà la musica dei TALENTI della MUSIC ACADEMY oltre ad accendersi grazie ai colori delle tele di giovani artisti locali che esporranno le loro opere in una mostra patrocinata da Confcommercio Manduria.

In piazzetta Vittorio Veneto (antistante la chiesa di San Leonardo) lo scenario ad alto contenuto folcloristico con esibizioni a base di musiche popolari sarà l’epicentro di questa festa natalizia, il cui clima verrà infuocato dalle note de ‘I Pizzicati dell’Einaudi’ a cura degli studenti del I.I.S.S. Einaudi di Manduria e del trio composto da Giuseppe Anglano, Biagio Mele e Floriana Guida che presenteranno uno spettacolo di musiche e balli salentini spaziando dai ballabili ai canti d’amore alle potentissime pizziche con la maestria tipica di chi può vantare una lunga esperienza nel mondo della musica popolare e numerose collaborazioni con i più noti gruppi salentini. Corso XX Settembre ospiterà inoltre l’esposizione dell’’Artigianato di Natale’ mentre nel Palazzo Cagnazzi – proprietà Dimonopoli verranno messi in scena alcuni spettacoli teatrali a cura degli studenti del Liceo De Sanctis Galilei, tra cui “VISI IN ARTE”, una rappresentazione vivente di ritratti.

Il sagrato della Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli ospiterà un’AREA SELFIE dove tutti coloro che lo vorranno potranno trasferire sui ‘social’ l’euforia di una notte a poche ore dal Natale utilizzando l’hashtag #rossoinchiostro. Nell’atrio di Palazzo Imperiali-Filotico le acrobazie dell’AERIAL SILK by Pachamama e lo swing dei Sudor Chestra creeranno il giusto cortocircuito tra contesto storico e contemporaneità mentre poco distante, in piazza Ciracì, si alterneranno i gruppi INTERNOSEIDUO, MELTED CANDLES, TRASHFEALLURES a cura degli studenti del Liceo De Sanctis Galilei.

Manca poco, è tempo di brindare! Lasciate che il vino scaldi i nostri cuori e che l’arte, in tutte le sue forme, continui ad infonderci speranza. ‘Rosso Inchiostro’ si conferma un luogo dove condividere le proprie emozioni, il posto giusto per respirare tutta la magia del ritrovarsi in un giorno speciale.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici