Notizie Taranto. La star della notte di Santa Cecilia è il piccolo Simone.

Come tutti gli anni, con l’arrivo dei primi freddi dell’autunno  arriva anche la tradizionale festa di Santa Cecilia, che dà l’avvio al Natale tarantino considerato come il più lungo d’Italia.

A partire dalle  3.00  di notte, la banda musicale attraversa le vie della città eseguendo le pastorali natalizie in onore della Santa patrona della musica, mentre i tarantini assistono dai balconi e friggono le famigerate pettole col baccalà, con lo zucchero o la cannella distribuendole ai passanti negli androni dei condomìni.

D’obbligo per gli zampognari calare a Taranto dai monti della Calabria e della Murgia, incedendo avvolti nei mantelli e sostando presso i portoni anch’essi, fra una pastorale e una novena, per assaggiare qualche pettola calda.

La Città, addobbata a festa, incornicia questo scenario suggestivo ricco di storia e di tradizione popolare, quelle tradizioni affascinati proprio come lo è la nostra magica Taranto.

A Taranto il  piccolo artista SIMONE a soli 5 anni  è la Star della notte dedicata a Santa Cecilia, il simbolo dei festeggiamenti di questo 2018, di questa tradizione che viene tramandata da generazione in generazione. Con i suoi piatti segue con molta disinvoltura a padronanza la banda che suona nella vie della città.

Una passione quella del piccolo Simone che coltiva da quando aveva soli 2 anni tanto che la nonna ha cucito apposta per lui la divisa Ufficiale e il maestro Gregucci gli ha regalato  il berretto facendolo diventare così un membro ufficiale della banda…

Bravissimo piccolo Simone grazie a te e ai tuoi genitori le nostre tradizioni non cesseranno mai di esistere…

VIVIANA BALDARI

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici