Percosse con bastone a bimba di sette anni. Sotto accusa i genitori.

«Aiutatemi, i miei genitori di riempiono di botte!». La disperata richiesta di aiuto, raccolta dalle maestre a scuola che hanno avvisato la polizia, ha permesso di sottrarre a un vero e proprio inferno una bimba di appena sette anni.

E’ accaduto nel Salento e ora una coppia di genitori è sotto accusa per maltrattamenti in famiglia e lesioni personale, con l’aggravante di essere i tutori e gli educatori della vittima, nonché della sua tenera età. Accuse che saranno vagliate nell’udienza preliminare del 19 dicembre, a Lecce, dal giudice Giovanni Gallo.

La bimba ha raccontato, e confermato durante un interrogatorio protetto, di essere stata vittima di violenza: presa a bastonate e a cinghiate e minacciata di finire sulla sedia a rotelle o di essere buttata giù da un monte.
I giudici hanno disposto l’allontamento dalla casa dei genitori.

Be the first to comment

Leave a Reply