Sport. Avvio positivo per l’Argese Volley Crispiano in serie D

Le crispianesi, all’esordio in questa categoria, sono al terzo posto in classifica a due punti dalla vetta. E sabato c’è la trasferta in casa della capolista Gioia. Coach Contento: “Andiamo a giocarcela. Il nostro obiettivo sono i playoff. Peccato per la sconfitta di misura a Turi”

Inizio di stagione positivo per l’Argese Volley Crispiano nel campionato di serie D di pallavolo femminile, dove attualmente staziona in terza posizione, dietro la coppia di testa Gioia e Castellana. Dopo tre giornate il sodalizio ionico ha già conquistato 7 punti, frutto di due vittorie per 3-0 e una sconfitta per 3-2. Un bottino che poteva essere pieno se nella trasferta di Turi della settimana scorsa le ragazze di coach Contento non avessero gettato alle ortiche il doppio set di vantaggio. Il campionato, a cui la società crispianese partecipa per la prima volta nella propria storia, ha avuto inizio lo scorso 13 ottobre e ha visto la Rainbow Volley imporsi tra le mura amiche con un netto 3-0 sul Volley Iuvenilia Oria. Stesso punteggio di sabato scorso contro la Erredi Magicavolley Taranto (25-11, 25-7, 25-14). Una vittoria mai in discussione per l’Argese Volley, ottenuta davanti a un pubblico che ha sostenuto con entusiasmo le pallavoliste locali.

Entusiasta a fine partita l’allenatore Enzo Contento: “Dal punteggio si è vista una partita a senso unico ma era pur sempre un derby, quindi un confronto a rischio. A noi servivano i tre punti per riprenderci dalla sconfitta esterna di Turi. È chiaro che a un certo punto ci siamo un po’ seduti visto il livello delle avversarie. Nel terzo set sono felice di aver fatto esordire in serie D una ragazza del 2003 (Scarano) e persino una 2006 (Stasi)”. Contento ha parlato anche della delusione di sette giorni prima in terra barese: “Quella contro Il Santissimo Turi è stata una sconfitta scaturita da un po’ di nervosismo. Era il nostro primo scontro al vertice e poi abbiamo avuto l’infortunio della nostra centrale Likaj che ne avrà per 40 giorni. Peccato perché ci eravamo portati sul 2-0”.

Le prime giornate di campionato sono servite per avere la conferma di quello che è l’obiettivo stagionale in casa Rainbow: “Dobbiamo entrare nei playoff. Vi accederanno le prime cinque classificate. Poi, una volta lì, ce la giocheremo. – afferma il coach – Credo che il girone presto si spaccherà in due: nella parte alta rimarranno Tecnova Gioia, Locorotondo, Turi e noi. Le altre sono squadre molto giovani, con poca esperienza per questo campionato”.

Un banco di prova molto importante per testare le ambizioni delle crispianesi arriverà sabato prossimo, quando l’Argese Volley andrà a far visita alla capolista Tecnova Gioia. Le due squadre al momento sono divise da due punti, quindi potrebbe essere l’occasione del sorpasso: “Loro sono a punteggio pieno. Sarà dura, ma in settimana la prepareremo nel migliore dei modi. Nel girone di andata giocheremo tutti gli scontri diretti fuori casa e questo per noi è un vantaggio”.

Queste le ragazze scese in campo sabato scorso nella palestra “Giovanni XXII” contro Taranto: Miriam Culmine (palleggiatrice), Claudia Quero e il capitano Michela Palmisano (schiacciatrici), Ilaria Ruggiero e Teresa Liuzzi (centrali), Angela Morano (opposto), Simona Schiavone (libero). A disposizione c’erano Angela Del Prete, Federica Montemurro, Raffaella Scarano, Paola Stasi.