TORRICELLA. DIVIETO DI UTILIZZO DI PETARDI , BOTTI ED ARTIFICI PIROTECNICI NELLE AREE PUBBLICHE DEL TERRITORIO

Per chi segue ancora l’usanza dei Botti, la notte di passaggio tra il 31 dicembre e il 1 gennaio è una notte di festa; per tutti gli altri animali e persone(anziani,malati e bambini) si trasforma in un vero e proprio incubo notturno infestato da tante luci scoppiettanti, da rumori improvvisi e ripetuti a intervalli irregolari, da colpi che improvvisamente esplodono nel buio e nel vuoto, sempre più ravvicinati e di intensità elevata.

Botti e fuochi artificiali macchiano di allegri colori il cielo notturno ma causano la morte di almeno cinquemila animali l’anno e creano panico nella gente che per problemi di salute hanno perso il contatto con il mondo esterno.
Non aspettiamo l’ordinanza Comunale o la legge Nazionale cerchiamo tutti insieme di rispettare le persone, animali e cose.
Nella notte di San Silvestro evitiamo il più possibile questo clima di terrore, spreco di soldi e consideriamo la pericolosità della polvere da sparo. Inoltre nei locali ed uffici pubblici è stata esposta l’ordinanza n. 70/125 per ricordare ai cittadini Torricellesi del rischio che corrono. Manifesto voluto dal sindaco Michele Schifone!
Festeggiamo senza esagerare …
Ascoltate Ugo e Charlie!

Viviana Baldari

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici